Attività e progetti

M come Mare, Musica, Movimento (concluso)

Il progetto "M" COME MARE, MUSICA E MOVIMENTO ha attivato un percorso esperienziale di stimolazione di competenze emergenti nelle diverse aree dello sviluppo e di riconoscimento ed espressione delle emozioni, utilizzando come canali principali il movimento e la musica (movimenti e suoni del mare), all'interno di una storia che ha fatto da filo conduttore alle varie tappe del "viaggio". I bambini si sono trovati su una nave pronta a salpare, hanno incontrato tanti nuovi amici marini e hanno affrontato mille avventure insieme a loro. In ogni incontro i bambini hanno conosciuto un personaggio abitante del mare e, insieme a lui, hanno esplorato uno stato d'animo: dal mare calmo alla tempesta, dalla gioia alla rabbia e alla paura. 

 

Ambulatorio sociale di psicoterapia (concluso)

Servizio clinico che propone percorsi di psicoterapia, offrendo prestazioni professionali di qualità, a tariffe diversificate e personalizzate, rendendole accessibili anche a persone economicamente svantaggiate, garantendo, in questo modo, il diritto alla salute psicologica.

 

Spazio ai compiti (concluso)

Il progetto si avvale di un corpo di educatori qualificato nel supporto didattico specializzato quotidiano di ragazzi con difficoltà di apprendimento specifiche e aspecifiche e/o rientranti nella categoria BES, sotto la costante supervisione clinica di figure professionali esperte. Vengono, all’occorrenza, utilizzati strumenti didattici compensativi e nuove tecnologie per aggirare gli ostacoli ai processi di apprendimento.

 

 Formazione DSA (concluso)

Corsi di formazione sui Disturbi Specifici e Aspecifici dell’Apprendimento, tenuti da docenti esterni altamente qualificati, con rilascio di attestazione di partecipazione.

 

Psicologo a scuola (concluso)

Sportello psicologico presso scuola secondaria di primo grado, aperto agli studenti, previo consenso genitoriale, e agli insegnanti.

 

Presentazione libro “Di che genere sei? Prevenire il sessismo e il bullismo omotransfobico"?, a cura di Beatrice Gusmano e Tiziana Mangarella, presso l’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco-Buonarroti” di Giovinazzo.